Interessante questo notizia sull’ipnosi, vero?

Forse non lo sai, ma il Papa che affrontò il problema etico morale del ricorso all’ipnosi fu papa Pacelli Pio  XXII in alcune dichiarazioni ufficiali (ex cathedra) del 1957 e del 1958.

A prescindere che chi legga sia o meno cattolico, possiamo tutti riconoscere alla religione cattolica una forte  attenzione al dogma e alla moralità e quindi un placet decisamente forte.

Papa Pacelli fu un illuminato che sdoganò il “fattore etico dell’ipnosi”

anche se è vero che il suo intervento si limitò alla parte ipnotica relativa all’analgesia e a condizione che il processo ipnotico non sia indotto “con metodi preternaturali” (Padre Angelo Bellon – Amici Domenicani).  Abbastanza in disuso ed utilizzata come citazione, la parola “preternaturale” è traducibile con “non naturale”.

Se i più tecnici e competenti possono obiettare che l’approccio fu relativo all’ipnosi terapeutica analgesica, anch’essi non potranno non convergere sul fatto che, con una analisi corretta, è fatto salvo il processo di induzione ipnotica come etico ed accettabile.  La specifica Di Padre Angelo Bellon lascia forse intendere, con l’aggettivo “preternaturale”, che non siano gradite metodologie… Leggi tutto

UNA INCREDIBILE GUIDA PER L’IPNOSI : 21 INDUZIONI IPNOTICHE IMMEDIATAMENTE APPLICABILI

Ottima lettura per appassionati e curiosi e anche valida guida d’ipnosi per professionisti del settore.

Con l’occasione chiarisco una diffusa convinzione: che le regressioni siano un metodo di ipnosi e che per di più siano “l’ipnosi” in senso lato. Prima di tutto il processo ipnotico si deve considerare diviso in due parti: la prima è composta dai metodi, molteplici e differenti, che favoriscono la trance ipnotica del soggetto, la seconda è l’elaborazione vera e propria in stato di trance, per ottenere i miglioramenti o gli effetti desiderati, ovvero l’applicazione delle  soluzioni specifiche e mirate ad hoc.

L’ipnosi regressiva che si conosce normalmente nell’80% dei casi è quella delle “visualizzazioni guidate”, diciamo alla “Brian Weiss”. Ma non è l’unica. Esistono molti altri metodi ipnotici che possono essere poi lavorati in regressione, anche più efficaci, in quanto vanno a favorire una maggiore risposta inconscia da parte del soggetto. E’ una posizione personale, nata dalla costante pratica, che può trovare non tutti d’accordo, ma è certo che la visualizzazione guidata è solo uno dei modi per indurre stati ipnotici e non sempre il migliore.

Guida ai corsi che ti piacciono –> CLICCA QUI

Scaricando la guida per l’ipnosi inizierai a conoscere un mondo che è molto più vasto di quello che si pensi che possa essere. E’ tua gratuitamente, come divulgazione di una cultura adeguata ad approcciare questo stupendo strumento che permette cambiamenti incredibili e concreti.

 

Alfredo Maria Molgora

PERSONAL & BUSINESS COACH

IPNOTISTA TRAINER

MASTER PNL E PNL Q.I.E.

Scuola Re.Al Coaching Open Mind Solutions

 

Password Reset
Please enter your e-mail address. You will receive a new password via e-mail.